lievito madre

Un laboratorio pratico sul pane con il lievito madre

Negli ultimi tempi si sente molto parlare di lievito madre: in Internet, sui social networks, sui giornali, alla TV. E’ quasi diventata una moda parlarne e c’è molta confusione al riguardo. Inoltre, la maggior parte delle persone pensa che sia troppo complicato produrre un pane di qualità con il lievito madre e si privano così, sia del piacere di un pane vero dal sapore unico che di un pane sano.
Lo scopo di questo laboratorio è quindi convincere le persone che farsi il pane in casa con il lievito madre non è assolutamente difficile ma soprattutto è una pratica dagli aspetti salutari ineguagliabili. Durante il laboratorio verranno anche sfatati diversi miti e verrà anche posto l’accento sull’importanza dell’utilizzo di farine locali biologiche e macinate a pietra, principalmente da grani antichi e sulla lievitazione lenta.
Ecco il programma:
• Presentazione ed introduzione sulla fermentazione in generale (che cosa succede nel nostro organismo quando ingeriamo alimenti ottenuti tramite la fermentazione, relativi aspetti nutrizionali)
• Che cosa è il lievito madre, come si crea, come viene mantenuto e gestito
• Rinfresco del lievito madre
• Panificazione con il lievito madre: produrremo due impasti con due diversi tipi di farine (una macinata a cilindri e l’altra macinata a pietra, per far cogliere le differenze)
• Illustrazione dei diversi stadi di lievitazione e relative pieghe per la seconda lievitazione
• Aperitivo con degustazione di diversi tipi di pane (farro, segale, grano tenero, grano duro) accompagnati da creme di verdure, formaggio di kefir e bevande fermentate (kefir d’acqua e kombucha)
• Dimostrazione cottura del pane
Il laboratorio ha la durata di tre ore ed i partecipanti porteranno a casa i due impasti da loro preparati durante il laboratorio, proseguendo la cottura nei loro forni casalinghi (tre ore non sono sufficienti per la lievitazione di un impasto con pasta madre) il giorno stesso o quello seguente, dopo un passaggio degli impasti in frigorifero.

Il metodo che verrà usato è un impasto in ciotola con una idratazione media (60%) preceduto da autolisi.

Il laboratorio è a numero chiuso ed è necessaria la prenotazione contattando Monica Mancini al 320 615 7203.

Ringraziamo Monica Mancini di  Fermento Etico

https://www.facebook.com/FermentoEtico

Locandina laboratorio pane 22 maggio

 

 

Posted in laboratori, Salute.

One Comment

  1. Pingback: Hearth - Il linguaggio e le vie della terra - MarchePlace; Le Marche in un blog

Lascia un commento