truffles

“Truffle & Co” Festival del Tartufo Nero Pregiato

Il 1 dicembre 2013 si apre il sipario su Truffle & Co., prima edizione della rassegna dedicata al Tartufo Nero Pregiato.

truffles

Tanti gli ingredienti della rassegna:

– Un festival delle cucine al Tartufo Nero Pregiato con una proposta completa e invitante tutti i giorni, dagli antipasti, ai contorni, dai primi ai secondi, dagli aperitivi al dolce

– L’offerta dei vini della nostra migliore tradizione

– Cene a tema con base Tartufo Nero Pregiato dal 2 al 6 dicembre, in abbinamento ad altre eccellenze gastronomiche del territorio piceno e a intrattenimenti musicali e teatrali con ospiti d’eccezione

– Un Concerto inaugurale con Silvia Mezzanotte

– Mostre e istallazioni in grado di trasmettere al visitatore l’esperienza dei luoghi

– Mostre di tipicità locali

– Show cooking

L’asta del Nero Pregiato

– La cerimonia dedicata al Primo premio Tartufo Nero Pregiato

– Convegni e riflessioni sulla gastronomia e sul marketing territoriale

– Un educational per giornalisti e tour operator che potranno immergersi nelle tradizioni, nella cultura, nella natura dei nostri meravigliosi luoghi e vivere una esperienza irripetibile, inebriati dagli aromi della nostra cucina al tartufo.

Il Nero pregiato e il suo territorio

Il tartufo, delizioso frutto della terra, è un alimento estremamente pregiato e ricercato, che con il suo intenso profumo e originale sapore è tra i più misteriosi esseri del regno vegetale. I tartufi sono il corpo fruttifero di funghi ipogei e appartengono alla famiglia delle Tuberaceae, classe degli Ascomiceti. Crescono spontaneamente nel terreno sulle radici di alcuni alberi e piante arboree con i quali stabiliscono un rapporto simbiotico, che avviene a livello radicale.

Il tipico profumo penetrante e persistente si sviluppa solo a maturazione avvenuta e ha lo scopo di attirare gli animali selvatici per spargere le spore contenute e perpetuare la specie. Il Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum Vitt) ha un aspetto piuttosto omogeneo e tondeggiante con verruche poligonali, le cui dimensioni variano da una noce ad un’arancia. La superficie del tartufo (peridio), è di colore bruno nerastro e assume sfumature color ruggine allo sfregamento, mentre la carne (gleba) è a pasta abbastanza compatta, di colore bruno-violaceo, con venature fitte, sottili, bianche.

Il suo profumo è molto intenso e aromatico. Al gusto è molto gradevole, con netta tendenza dolce e piacevole persistenza gusto- olfattiva aromatica finale.

Il periodo di maturazione va da metà novembre a metà marzo.  Il Nero Pregiato è il tartufo nero più apprezzato e più costoso. Nel piceno è presente in abbondanza e risulta molto regolare e di buona pezzatura.

Il territorio

Gaio Plinio Secondo, conosciuto come Plinio il Vecchio, nella sua “Naturalis historia” scrisse che il tartufo “Sta fra quelle cose che nascono ma non si possono seminare”! A distanza di 2000 anni, possiamo affermare che Plinio il Vecchio sbagliava, infatti i risultati produttivi delle tartufaie realizzate con piante micorrizate di tartufo nero pregiato Tuber Melanosporum (Tartufo Nero Pregiato), con particolare riferimento all’esperienza delle aree del piceno come Roccafluvione, Venarotta e Palmiano.

Posted in Enogastronomia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.