PrimaveraBio le aziende agricole biologiche aprono le porte ai cittadini

PrimaveraBio, è  la campagna di AIAB che da 16 anni promuove il metodo biologico grazie al coinvolgimento diretto dei cittadini.

Dal 23 aprile al 29 maggio si potranno visitare e partecipare alle attività organizzate dalle aziende agricole biologiche del territorio nazionale.

Per avvicinare la città alla campagna, accorciando le distanze tra tessuto urbano e rurale e promuovere un rapporto più stretto e diretto tra consumatori e produttori, per tutta la durata della campagna, le aziende biologiche del territorio nazionale apriranno le porte a cittadini, studenti, insegnanti e tutti coloro che stanno avviando orti e giardini urbani, alla ricerca di suggerimenti e ispirazioni. Un approccio concreto per far conoscere il metodo biologico e  la sua capacità di produrre cibi di alta qualità nella salvaguardia dell’ambiente e dei beni comuni.

Da Nord a Sud, le aziende bio accoglieranno gli amanti del cibo naturale e del gusto, organizzando visite guidate, visite didattiche, degustazioni, dimostrazioni pratiche sulla produzione, laboratori di trasformazione e incontri tra produttori e consumatori.

Gli eventi porranno l’accento sulla salubrità e i valori nutrizionali del biologico, spiegando in modo chiaro e semplice i motivi per i quali il bio rappresenta un’alternativa più salutare e gustosa. Non solo, durante la campagna si parlerà anche dei vantaggi in termini di sostenibilità ambientale dell’agricoltura biologica rispetto a quella tradizionale, tra cui il rispetto del benessere animale, l’azzeramento dell’uso di chimica di sintesi nell’attività primaria e nella trasformazione dei prodotti, la propensione verso un modello produttivo ispirato all’agricoltura mista che riconnette coltivazione e allevamento a un ridotto tenore di carbonio.

Chi può partecipare alla PrimaveraBIO?

Tutti possono partecipare:le aziende biologiche aprendo la propria attività ai cittadini,

  • il consumatore per conoscere come nascono i prodotti biologici,
  • i negozianti che possono coinvolgere i propri clienti ad approfondire la propria conoscenza dell’agricoltura biologica,
  • gli insegnanti che posson far vivere agli alunni un’esperienza diretta di educazione ambientale e far conoscere loro come nascono i prodotti che consumano tutti i giorni visitando le fattorie didattiche durante la PrimaveraBio.
  • le associazioni per promuovere inziative volte allo sviluppo sostenibile attraverso la conoscenza dell’agricoltura biologica;
    AIAB ti offre la visibilità su sito internet, il sostegno per l’organizzazione e la promozione dell’iniziativa.

Scopri a chi è rivolta e come si può prenderne parte:
http://primaverabio.it/per-chi/

L’AIAB Marche  presenta a  maggio-giugno  la Primaverabio con diversi appuntamenti:

il 15 maggio 2016,  presso l’Azienda Ortofrutticola Biologica Malavolta si svolge la 10° edizione Aziendale della Primaverabio, le Aziende aprono le porte ai consumatori per mostrare  tutto il lavoro che si svolge durante il corso dell’anno.

Il 29 maggio a Ripaberarda presso l’Azienda Agricola Mestechì.

il Mercatino Chilometro Zero a San Benedetto del Tronto; a giugno Biomagnalaonga organizzata a Massignano;

Aspettando il Biofestival a Grottammare; 28-29-30 agosto, il  Biofestival a Pedaso; 20 settembre Biodomenica a Massignano; 13 ottobre Biodomenica a Senigallia in collaborazione con diverse associazioni locali; 27 ottobre Biodomenica a Cupra Maritta.

Approfondisci:

http://www.aiab.it/

http://primaverabio.it/per-chi/

https://www.facebook.com/www.aiab.it


Scopri di più su SorgenteNatura.it

Il piu’ grande negozio online di prodotti naturali. Oltre 15.000 prodotti in pronta consegna per portarti il meglio disponibile sul mercato direttamente a casa tua, in 24/48 ore. 

Letture consigliate:

Perchè Proprio (B)io? ll primo agricoltore biologico certificato dell’Umbria racconta

di  Alfredo Fasola Bologna

Posted in Enogastronomia, Salute, Territorio and tagged , , , , , , , , , , .

One Comment

  1. Pingback: PRIMAVERABIO: incontriamo il bio che coltiva biodiversità - MarchePlace; Le Marche in un blog

Lascia un commento