Primavera al Forno della Cèsola.

Mappa non disponibile

Data/Ora
Date(s) - 25/03/2018
09:30

Categoria(ie)


Una giornata alla scoperta delle forze formative (è l’aspetto biodinamico, cioè energetico) che plasmano il territorio e danno forma ai suoi frutti al Forno della Cèsola, nell’ Azienda Agricola di  Elena Bassi.

Viaggiare in modo biodiverso, dove incontrare luoghi antichi e persone che difendono la piccola agricoltura.

Una giornata nelle campagne di Staffolo e Apiro  per conoscere le realtà di accoglienza rurale e contadina.

Sono moltissime le cose che la natura offre spontaneamente in questo territorio dove si è cercato di non disturbarne i ritmi e gli equilibri..Non ci resta che  degustare le bontà del Forno della Cèsola dove tutti gli ingredienti sono frutto del lavoro nei campi, sapientemente lavorati nel laboratorio e cotti nel forno che possiamo visitare.

Prevista anche una degustazione per celiaci e intolleranti al glutine.

Durante la giornata Elena ci  illustrerà la differenza fra biologico e biodinamico parlando un po’ del valore nutritivo e qualitativo del cibo, che non ha niente a che fare con le calorie!!

Un luogo splendido e tranquillo con  percorsi sinuosi delle contrade nelle vallate, un’azienda agricola biologica dove  Elena prepara nel suo laboratorio prodotti da forno, il pane del contadino, torte salate, crostate , biscotti…

Nel pomeriggio, visita all’Abbazia di Sant’Urbano. L’ Abbazia di Sant’Urbano sorge sulla sponda sinistra del torrente Esinate, in unoasi di pace, immersa nella natura.  . Lo stile semplice e privo di decorazioni e gli elementi architettonici caratteristici del romanico conferiscono alla struttura imponenza e importanza. è un vero patrimonio culturale per le Marche, la chiesa è stata costruita rispettando una geometria sacra, ed è stata orientata per favorire  un incredibile gioco di luce al suo interno  (L’occhio luminoso di Sant’Urbano).

PRENOTAZIONE obbligatoria:

Gli spostamenti si intendono con mezzi propri.

PUNTO DI RITROVO

Ore 9,30 uscita autostrada Civitanova , prima rotonda a destra, parcheggio davanti a Mercatone uno.

Per chi vuole trovarsi direttamente al Forno della Cèsola alle 10, 30 circa:

Autostrada, uscita Ancona nord, superstrada direzione Roma, uscita Cupramontana-Monteroberto. Da lì prendere per Cupramontana, 2 km prima di arrivare al paese girare sulla sinistra per San Michele (è segnalato con un cartello) e scendere per 2,5 km circa. Si attraversa un minuscolo borgo di case con una chiesetta e si continua a scendere. Arrivati in fondo, la strada asfaltata prosegue a sinistra ma si deve imboccare la strada bianca sulla destra (c’è il cartello che dice via Spescia) e risalire sulla strada di breccia a tornanti stretti per 1,5 km circa, siete arrivati.

Sul navigatore impostare Via Spescia Cupramontana.

Elena 377 9529305

Marisa 3315663599

Alida 3803049414

http://www.cesola.it

http://en.turismo.marche.it

Cèsola Spring, a day in the rural countryside.

Going around Italian countryside.

Our culture and agriculture must be protected, from our fruit seeds and forgotten vegetation to our forgotten rural countryside. Biodiversity is the way forward, while we discover ancient places and people who work to protect their small agricultural holdings. A day in the countryside of Apiro and Staffolo to experience authentic rural and country hospitality.

Biodiversity is the way forward, while we discover ancient places and people who work to protect their small agricultural holdings. A day in the countryside of Apiro and Staffolo to experience authentic rural and country hospitality.

 

Bookings

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Posted in enogastronomia, natura, piatti e tradizione.

Lascia un commento