trekking Marche

Trekking

Trekking e Salute
Camminando si migliorano il tono muscolare e le fibre muscolari, irrorate da più sangue, si ossigenano e si rinforzano; le articolazioni mantengono un elevato grado di elasticità di tendini e legamenti; il tessuto osseo rimane compatto prevenendo rischi di deterioramento precoce dello scheletro come l’osteoporosi.

L’esercizio fisico stimola il cuore ad accrescere la propria massa e potenza.

Muoversi regolarmente modifica la circolazione sanguigna perché le pareti dei vasi sanguigni diventano più elastiche ed il sangue scorre incontrando meno resistenza abbassando il rischio di infarti e ictus.

Fare trekking migliora anche l’apparato respiratorio perché i muscoli annessi alla cassa toracica si rinforzano e permettono un ampliamento dello spazio per i polmoni i quali possono espandersi carichi di ossigeno.
L’attività del camminare è decisamente aerobica, non prevede scatti rapidi e le energie provengono dalla respirazione.

Camminare apporta benefici al sistema nervoso procurando un rilassamento che giova alla mente: alleggerisce la depressione, facilita il sonno e aumenta la soddisfazione emotiva della vita.

Fonte:

IL PONTICELLO – Natura ed Emozioni a portata di click

Agenzia Viaggi specializzata in Turismo Naturalistico, dal Trekking al Nordic Walking, dai laboratori alle attività didattiche per i più piccoli a contatto con la natura. Il Ponticello organizza escursioni giornaliere, viaggi e weekend natura in Italia e all’estero accompagnati da guide esperte, con proposte adatte alle diverse esigenze degli amanti del camminare

Posted in Territorio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.