Osservazioni astronomiche di aprile 2016

Giove ci ha regalato lo spettacolo di ombre tra  le sue lune, senza dimenticare che tornerà visibile nel cielo serale la Stazione Spaziale Internazionale. Fino al 18 Aprile il Sole si troverà nella costellazione dei Pesci e poi, successivamente, passerà nella costellazione dell’Ariete. In questa fase la durata del giorno aumenterà all’incirca di 01:17 rispetto all’inizio del mese. Nella giornata del 7 Aprile la Luna raggiungere il Perigeo e andrà a trovarsi ad una distanza di 357.163 km dalla Terra, mentre il 21 Aprile si troverà invece all’Apogeo (ad una distanza dalla Terra di 406.350 km). Vale la pena approfondire anche il discorso relativo alla Luna, perché il 7 di questo mese sarà in fase di novilunio, il 14 sarà invece in fase di Primo Quarto, il 22 in plenilunio e il 30 sarà, per ultimo, nell’Ultimo Quarto.  Aprile sarà un mese eccezionalmente favorevole all’osservazione di Mercurio durante le ore serali; in particolar modo, il 18 Aprile, il Pianeta raggiungerà la massima elongazione serale e si potrà ammirare in tutta la sua bellezza guardando verso ovest, ove tramonterà quasi un’ora e 50 minuti dopo la nostra stella.

Per quel che concerne le congiunzioni segnaliamo Luna-Venere il 6 Aprile, Luna-Giove il 17, Luna-Marte il 25 e Luna-Saturno il 26 Aprile. In ultimo un appunto anche sugli sciami, che non saranno di particolare rilevanza e al più si potranno osservare, tra la notte e il primo mattino, non più 10-15 meteore.

Con Aprile si passa dal cielo invernale a quello estivo: al crepuscolo si potranno notare ancora le costellazioni che hanno dominato il cielo degli ultimi mesi, tra cui Orione con le stelle Betelgeuse e Rigel, i Gemelli con Castore e Polluce e il Toro con la stella Aldebaran. Dalla parte opposta, nel cielo orientale, osserveremo invece le costellazioni che caratterizzeranno il cielo estivo. Diamo ora uno sguardo alle congiunzioni più significative.

LUNA – GIOVE: per quasi tutta la notte tra il 17 e il 18 Aprile si potrà osservare la Luna che si avvicinerà a Giove, nella parte inferiore della costellazione del Leone.

LUNA – MARTE: tra il 24 e il 25 Aprile, intorno alla mezzanotte, si potrà osservare una notevole concentrazione di astri luminosi nel cielo notturno. Stiamo parlando della Luna, che in direzione Sudest sovrasterà un triangolo formato da Marte, la stella Antares e Saturno.

LUNA – SATURNO: nella notte successiva, tra 25 e 26 Aprile, si ripeterà lo spettacolo della notte precedente con gli stessi protagonisti, ma la Luna questa volta si troverà a breve distanza da Saturno.

Comete del mese. La C/2014 S2 PANSTARRS non è la cometa più luminosa ma sarà quella più visibile in tutto il mese. La C/2013 US10 CATALINA, continuerà a essere ben visibile nel cielo boreale. Infine la C/2013 X1 PANSTARRS, la più luminosa del mese, se sarà visibile tuttavia solo a ridosso dell’alba.

Fonti:

 astronomia.com

https://www.facebook.com/AstronomiaPuntoCom/

http://www.astronomia.com/2016/03/31/il-cielo-nel-mese-di-aprile-2016/

Posted in Astronomia and tagged .

Lascia un commento