L’orto a Novembre, semina e raccolto

Le  cose da fare nell’orto d’autunno sono veramente tante anche se l’orto di novembre si presenta abbastanza spoglio per l’esaurimento di molte coltivazioni estive.

A novembre è possibile preparare il terreno per le semine future, le aree che hanno terminato la produzione possono essere lavorate e lasciate a riposo fino alla primavera successiva, ci si deve premunire per riparare le piante dal gelo ed è possibile effettuare delle semine in semenzaio o in pieno campo.

Nel mese di novembre è possibile dedicarsi in particolare alla semina degli ortaggi che potranno essere raccolti con l’arrivo della primavera, come il pisello primaverile. Ceci, fave e lenticchie potranno essere raccolti da maggio a luglio.

SE LA LUNA È…

  • Cosa seminare con luna calante
    Se il clima non e’ troppo rigido, in una coltura protetta, e’ possibile seminare: cavolo cappuccio, crescione, lattuga da taglio, radicchi, valeriana
    In coltura protetta, in semenzaio o letto caldo, si seminano: insalata di maggio e lattuga a Cappuccio sarchiare e concimare la carciofaia e l’asparagiaia.
    In giornate non troppo fredde, E’ possibile piantare le zampe degli asparagi.
  • Cosa seminare con luna crescente
    In un semenzaio riscaldato, si possono seminare: basilico, pomodoro, peperone e melanzana.
    Nei vasetti ad almeno +16° si possono effettuare le semine di melone, melanzana, anguria e cetriolo.
    All’aperto: se il clima lo permette ed il terreno ha la giusta umidità, si seminano fagioli e piselli.
    In coltura protetta, a dimora e solo se il clima è favorevole, si possono seminare ravanello, rucola, sedano, cicoria, rapa, agretto.

Semine:lunario di novembre 2016

  • Agretto
  • Aglio in spicchi (protetta)
  • Asparagi (protetta)
  • Carote
  • Ceci
  • Fave
  • Piselli e Taccole
  • Prezzemolo
  • Rapa
  • Ravanelli
  • Rucola (protetta)
  • Spinaci
  • Valeriana

Trapianti:

  • Aglio
  • Bieta a coste
  • Cavolfiori
  • Cavoli
  • Cavolo cappuccio
  • Cipolle in bulbo
  • Finocchi
  • Fragole
  • Lattuga
  • Prezzemolo
  • Rapa
  • Ravanello
  • Rucola
Posted in orto, Territorio.

Lascia un commento