orchideespontanee

Giornata della Terra, alla scoperta delle nostre orchidee spontanee

Quale occasione migliore per scoprire ad ammirare le rare orchidee spontanee che in questo periodo dell’anno, sbocciano nelle nostre campagne? Giovedi 22 aprile, per celebrare la Giornata Mondiale della Terra, organizziamo per i bambini e ragazzi di Montottone una passeggiata immersi nella colorata e profumata biodiversità primaverile del nostro territorio.

Le orchidee spontanee sono diverse per dimensioni e colori da quelle che siamo abituati a vedere, tutte le specie commerciali sono in effetti di origine tropicale, ma il fatto di essere selvatiche, vere e non coltivate le rende davvero bellissime. Inoltre sono anche rare da vedere, infatti un’orchidea per fiorire ha bisogno di un terreno molto naturale, che sia integro da almeno una ventina d’anni. Questo perchè il seme delle orchidee è privo di sostanze nutritizie e per attecchire ha bisogno di creare una simbiosi con un particolare fungo che deve trovarsi nel terreno.

Appuntamento con ritrovo dei partecipanti alle 15,30 al parco comunale; il percorso è adatto ai bambini, è di circa 4km (andata e ritorno) e si svolge tra un breve tratto di strada asfaltata ed il resto brecciata, per brevi sentieri di campagna, intorno all’abitato.

Si potranno ammirare le orchidee selvatiche e altri fiori, ma non raccoglierli. Ammireremo il panorama delle nostre valli e colline e cercheremo di rispondere alle domande curiose dei bambini; facendo un po’ di silenzio, in alcuni momenti, il canto di uccelli ci farà compagnia durante il percorso.

La partecipazione è completamente gratuita ma occorre prenotare. Consigliamo un abbigliamento sportivo e l’uso di scarpe adatte alla campagna, possibilmente antisdrucciolo.

Se i bambini vogliono fare merenda, possono portarla nello zainetto insieme all’acqua.

Nel rispetto della normativa anti-covid, l’escursione è riservata ai bambini e ragazzi abitanti nel comune di Montottone.

Nota COVID-19

– Durante l’escursione dovremo mantenere il distanziamento interpersonale di 2 metri e le mascherine pronte all’uso (non indossate durante la progressione ma solamente durante le soste ed in luoghi chiusi che non permettono la distanza di 1 m).

– Lavarsi le mani col gel igienizzante a base alcolica dopo aver toccato oggetti estranei.

– È vietato condividere cibi e bevande

– Nel rispetto delle misure di contenimento del contagio, se si accusano sintomi simil-influenzali (dolori diffusi, febbre, raffreddore, tosse), se si è entrati in contatto con persone affette da Covid-19 negli ultimi 10 giorni o se si è sottoposti alla misura della quarantena, non si potrà partecipare all’escursione.

– In caso di mancanza dei dispositivi di protezione interpersonale non si potrà partecipare all’escursione.

Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di giovedì 22 aprile.

Marisa Nanni, Guida Ambientale Escursionistica 3315663599

Posted in Passeggiate e Visite Guidate, Territorio.

Lascia un commento