mostra le stanze segrete di Vittorio Sgarbi

Lotto, Artemisia, Guercino: le Stanze Segrete di Vittorio Sgarbi

Sto caricando la mappa ....

Data/Ora
Date(s) - 18/03/2016 - 30/10/2016
00:00

Luogo
Palazzo Campana

Categoria(ie)


Quattro grandi mostre previste nel territorio marchigiano per il Giubileo straordinario della Misericordia nelle città di Ascoli Piceno, Osimo, Loreto e Senigallia.

Per la prima volta in Italia, oltre 100 opere della collezione Cavallini-Sgarbi saranno esposte a Palazzo Campana di Osimo nella splendida mostra  “Lotto, Artemisia, Guercino: le stanze segrete di Vittorio Sgarbi” promossa dalla Regione Marche, dal Comune di Osimo, dalla Fondazione Don Carlo e dall’Istituto Campana.

Una collezione d’arte privata è la fondazione di un sistema simbolico, la creazione di una palestra per l’anima, un luogo dove si materializzano scelte intime, meditate e, talvolta, sofferte. Il disegno costante, che ha ispirato il creatore della raccolta, lo storico dell’arte e il critico di fama internazionale Vittorio Sgarbi, è stato la ricerca della bellezza nell’opera d’arte.

Muovendosi tra le centinaia di opere riunite in trent’anni di intensa attività si rimane sorpresi dall’eterogeneità dell’insieme, una vera e propria summa dell’arte italiana tra pittura e scultura, dal XIII secolo ai giorni nostri. Particolare rilievo spetta  agli artisti marchigiani : Cola dell’Amatrice, Lorenzo Lotto, Battista Franco, Andrea Lilio, il Sassoferrato, Pier Leone Gezzi, Sebastiano Ceccarini, Giovan Battista Nini e Francesco Podesti.

Vittorio Sgarbi afferma che il divertimento e il mistero del collezionismo è “l’interesse per ciò che non c’è” e che una collezione è “storia di occasioni, d’incontri, di scoperte”, un’avventura che “s’incrocia con curiosità, ricerche, studi” e si manifesta come “una battuta di caccia, una forma di gioco, anche d’azzardo… una sfida, un corteggiamento, una conquista”. Essa “non ha regole, non ha obiettivi, non ha approdi, è imprevedibile”: per questo  “non si trova quello che si cerca, si cerca quello che si trova”.

Palazzo Campana, sede della mostra è emblema della storia di Osimo. E’ sede dell’Istituto per l’Istruzione Permanente, del museo civico e della biblioteca comunale dove sono conservati oltre 15000 volumi di carattere storico, letterario, filosofico, giuridico, medico. L’edificio prende il nome dalla nobile e illustre famiglia Campana. Osimo splendida nel centro storico offrirà una visita inaspettata e magnifica a chi verrà alla mostra: come tutta la regione Marche intorno con cultura arte enogastronomia natura.

Ulteriori informazioni sulla mostra:

ORARI:

Dal lunedì al venerdì 10.00-13.00 16.00-20.00; prefestivi e festivi 10.00-22.00

Agosto: tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00

INGRESSO:

Intero 7 euro

Ridotto 5 euro: maggiori 65 anni, minori 25 anni, residenti ad Osimo, titolari convenzioni, gruppi di almeno 15 persone

Gratuito: minori di 12 anni, diversamente abili con accompagnatore, giornalisti, un accompagnatore per gruppo, due accompagnatori per scolaresche

Informazioni 800228800 – 0717236088


INFO TURISTICHE:

http://www.eventicampana.it/

Visita Osimo  

Pacchetti vacanza nelle Marche  

Offerte delle strutture ricettive  

Posted in arte, mostre.

One Comment

  1. Palazzo Campana, sede della mostra è emblema della storia di Osimo. E’ sede dell’Istituto per l’Istruzione Permanente, del museo civico e della biblioteca comunale dove sono conservati oltre 15000 volumi di carattere storico, letterario, filosofico, giuridico, medico.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.