astrofili

Il cielo nel mese di Ottobre 2016

La sera dell’8 ottobre,  in occasione della International Observe the Moon Night (InOMN) – La Notte della Luna , tutto il mondo potrà ammirare la congiunzione tra la Luna prossima al Primo Quarto e il pianeta rosso, Marte.
I due astri si incontrano nella costellazione del Sagittario. (vedi mappa)

In occasione della :  “International Observe the Moon Night (InOMN)”  INAF e UAI presentano :

“LA NOTTE DELLA LUNA”, sabato 8 ottobre, il “Moonwatch Party” mondiale dedicato all’osservazione del nostro satellite naturale. In tutto il mondo nella stessa serata si osserverà la Luna.

La fase lunare sarà praticamente al Primo Quarto (fase che sarà raggiunta nelle prime ore del giorno successivo, prima del sorgere del Sole del 9 ottobre).
La sera dell’8 ottobre, proprio in occasione della InOMN, tutto il mondo potrà ammirare la congiunzione tra la Luna prossima al Primo Quarto e il pianeta rosso, Marte.  I due astri si incontrano nella costellazione del Sagittario.
Osservando il cielo poco dopo il tramonto dell’8 ottobre, a Sud – Ovest, oltre alla Luna si può osservare un suggestivo “corteo” di pianeti :Venere, Saturno e Marte. Venere e Saturno tramontano nel corso delle prime ore della sera.

Si invitano le associazioni ad usufruire dei servizi offerti dal portale “La Rete degli Astrofili Italiani”  www.reteastrofili.it, per registrare il loro evento. Sullo stesso sito, tutti coloro che vorranno “vedere la Luna con i telescopi degli astrofili” potranno trovare la località più vicina dove si svolge la serata osservativa dedicata a questo evento mondiale.

E’ possibile registrare gli appuntamenti anche sul sito internazionale :http://www.lpi.usra.edu/observethemoonnight/getInvolved/register_event.cfm .
I responsabili delle Associazioni sono inoltre invitati a comunicare la propria adesione via mail all’indirizzo divulgazione@uai.it.

Informazioni aggiornate sulla InOMN 2016 saranno pubblicate sulla pagina web del sito UAI dedicate al Moonwatch 2016 a cura della Commissione Divulgazione UAI.
Come sempre auspichiamo un’ampia partecipazione da parte degli astrofili italiani e ci auguriamo di replicare il successo delle edizioni precedenti.

IL SOLE

Il giorno 31 passa dalla costellazione della Vergine a quella della Bilancia.

  • 1 ottobre: il sole sorge alle 7.09 ; tramonta alle 18.53
  • 15 ottobre: il sole sorge alle 7.25; tramonta alle 18.30 (ora legale)
  • 31 ottobre: il sole sorge alle 6.44; tramonta alle 17.07 (ora solare)

Nel corso del mese le giornate si accorciano di circa 1 ora e 21 minuti per una località alla latitudine media italiana.

Fino al 29 ottobre gli orari sono espressi in Ora Legale Estiva, pari ad un’ora in più rispetto all’Ora Solare o TMEC (Tempo Medio dell’Europa Centrale).

Nella notte tra il 29 e il 30 torna in vigore l’ora solare.

LA LUNA

La Luna il giorno 4 alle ore 10:49 raggiunge l’apogeo (406.096 Km di distanza), mentre il giorno 16 alle ore 23:46 si troverà nel punto più vicino alla Terra nel corso della sua orbita, il perigeo(357.860 km). Il giorno 31 alle ore 19:10 si troverà di nuovo all’apogeo (406.661 km).

  • Luna Nuova l’1(ore 01:14)
  • Primo Quarto il 9 (ore 05:35)
  • Luna Piena il 16 (ore 20:16)
  • Ultimo Quarto il 22 (ore 18:40)
  • Luna Nuova il 30(ore 18:38)

sorgere e tramontare:

  • 1 ottobre: sorge alle 07:21, sorge alle 19:19
  • 15 ottobre: tramonta alle 06:09, sorge alle 18:22
  • 31 ottobre: sorge alle 07:05, tramonta alle 17:52

PIANETI

Mercurio: all’inizio del mese il pianeta prosegue il proprio periodo di migliore visibilità  mattutina
Venere: finalmente l’astro più brillante del cielo serale inizia ad elevarsi in modo significativo sull’orizzonte occidentale
Marte: lo si può osservare facilmente sull’orizzonte in direzione Sud-Ovest, dove tramonta circa 3 ore dopo Venere e 2 ore dopo Saturno.
Giove: rimane inosservabile per la ridotta distanza dal Sole
Saturno: possiamo osservarlo solo nelle prime ore della notte, basso in cielo a Sud Ovest
Urano: il pianeta si trova nel periodo di migliore osservabilitàper l’anno in corso
Nettuno: lo si può osservare per gran parte della notte
Plutone: l’osservabilità è limitata alle prime ore della notte

CONGIUNZIONI

Luna – Venere: la sera del 3 ottobre
Luna – Saturno: nelle prime ore della notte dell’8 ottobre
Luna – Martela sera dell’8 ottobre, in occasione della International Observe the Moon Night (InOMN)
Luna – Pleiadi: nella notte tra il 20 e il 21 settembre
Mercurio – Giove: quando sarà possibile individuare Giove al mattino presto, dopo la sua congiunzione con il Sole? prima del sorgere del Sole dell’11 ottobre
Luna – Pleiadi: nel corso della notte tra il 18 e il 19 ottobre
Luna – Giove: negli ultimi giorni del mese sarà  più facile osservare Giove, basso sull’€™orizzonte orientale, tra le prime luci dell’€™alba.
Venere – Saturno: dopo il tramonto del Sole del 30 ottobre

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI

Per approfondire:

http://divulgazione.uai.it

https://www.facebook.com/UnioneAstrofiliItaliani

http://www.astronomia.com

http://www.astronomiamo.it

http://www.coelum.com

carta del cielo di ottobre

Posted in Astronomia and tagged , , , , , , , .

Lascia un commento