Lago Fantasma di san Ruffino

Passeggiata al Lago Fantasma

Il lago di San Ruffino, incastonato tra i comuni di Amandola e Monte San Martino. è un lago artificiale creato costruendo una diga che interrompe il corso del fiume Tenna.
In autunno, fino a primavera inoltrata, la diga viene aperta e l’acqua è libera di scorrere verso valle causando la scomparsa del lago che, come per magia, si trasforma in una sorta di palude per poi ritornare a riempirsi in estate.
L’effetto del “Lago fantasma” è da vedere perché è un evento assolutamente singolare e suggestivo.
ll sentiero naturalistico, di circa 4km, si snoda tutt’intorno al lago, molto rilassante e con viste panoramiche!
In questo periodo, dopo le prime piogge autunnali possiamo riconoscere molte erbe selvatiche commestibili, custodi di antiche ricette locali.


RITROVO ore 9, 30 presso lo spazio antistante “Osteria del Lago” c/o Lago di San Ruffino.


Requisiti richiesti:
passeggiata adatta a tutti.
Equipaggiamento obbligatorio:
buone scarpe da camminata.
Equipaggiamento consigliato: abbigliamento a strati, pantaloni lunghi, k-way, scarpe di ricambio, acqua.

Al termine dell’escursione, per chi vuole, spostamento a Monte San Martino per la Fiera mercato della Mela Rosa saporosa dei Monti Azzurri:
📌 Stands gastronomici
📌 Artisti di strada
📌 Percorso museale
Prenotazione obbligatoria entro le ore 18.00 di sabato 6 novembre.

Quota escursione: 10 € (servizio guida ambientale).

https://paypal.me/marcheplace?locale.x=it_IT

Trasporto: mezzi propri

Per informazioni e prenotazioni:
Marisa Guida Ambientale Escursionistica AIGAE 3315663599

L’escursione verrà effettuata nel rispetto delle normative Covid-19 in vigore.

L’escursione verrà confermata al raggiungimento di un numero minimo dei partecipanti.

Posted in Passeggiate e Visite Guidate, Territorio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.