Mario Vespasiani – Nubivagant

Mario Vespasiani prosegue col progetto “nubivagant” la sua particolare riflessione sul tema del cielo che dall’arte tocca la scienza, l’astronomia e la teologia.

La sua ricerca nel corso del tempo ha esaminato i temi principali della pittura, dal ritratto al paesaggio, dagli animali alla natura morta, dai moti spirituali al genere astratto, con una particolare attenzione al ruolo dei simboli, in quanto ogni immagine è intesa come una soglia in grado di condurre a nuovi livelli di significato. Vespasiani presenta in questa occasione parte delle sue ricerche che guardano verso l’alto, in cui sembrano riflettersi tutti gli aspetti della vita quotidiana, attraverso proiezioni inconsce che possono risultare oscure e indecifrabili come rivelative e illuminanti.

Saranno in mostra opere che riguardano i simboli cari a Vespasiani che hanno un più o meno evidente riferimento col cielo: quali le stelle, le eclissi, le nuvole, il vento, la tempesta, il fulmine, il colore blu, l’albero, l’oscurità, le lacrime, i velivoli o personaggi come Giuseppe da Copertino il santo dei voli, il capitano Nobile, la Regina del cielo. Anche l’installazione delle opere si distacca dall’allestimento minimalista adoperato in passato, per divenire un laboratorio alchemico dove le tele si toccano e si sovrappongono, come ad unire i vari piani e i diversi punti di partenza.

Le opere  saranno in mostra dal 23 dicembre al 28 gennaio nello studio One Lab Contemporary di Ripatransone

http://www.mariovespasiani.com

Posted in arte and tagged , , .

Lascia un commento