astrofili

Il cielo di settembre: International Observe the Moon Night

Settembre promette un cielo spettacolare, nella quale la Luna cercherà ancora una volta a farla da padrona.

Si cambia stagione, come ci ricorda l’equinozio di autunno del 23 settembre (ore 04:29) che vedrà il Sole 12 ore sopra l’orizzonte e 12 ore sotto in tutto il globo terrestre. Il cielo ci regala ancora un Triangolo Estivo molto alto nel cielo ma una parte del cielo estivo più bello sarà visibile soltanto in primissima serata. Astri brillanti sono tantissimi essendo presenti CignoAquila e Lira, mentre Sagittario e Scorpione andranno via via divenendo sempre più bassi fino a sparire dietro l’orizzonte prima della mezzanotte, portandosi dietro il meglio della Via Lattea che continuerà ad essere visibile, però, dal Cigno fino a Cefeo, con numerosi ammassi apertinebulose estese e planetarie e di ammassi globulari

ll 6 di Settembre in tutto il mondo si celebrerà la “Notte della Luna”!

Il 6 settembre, ricorda l’Unione Astrofili Italiani (Uai) è infatti in programma il Moonwatch Party, l’appuntamento internazionale dedicato all’osservazione della Luna organizzato per invitare tutti ad alzare gli occhi al cielo e ad osservare il nostro satellite. Numerosissimi gli eventi in tutto il mondo e l’Italia non è da meno, come indica la Rete degli astrofili italiani.

Tornerà anche la super Luna, l’8 settembre, ancora una volta quest’anno la Luna piena si troverà alla minima distanza dalla Terra.

Ecco gli eventi più importanti di questo mese:
2 settembre: Luna al Primo Quarto. In tutto il mondo, la Luna sarà ben in vista per essere osservata nel cielo serale. Anche se solo la metà della faccia della Luna è illuminata, questo è un momento in cui la terminazione di linea che divide le porzioni illuminate e non illuminate del disco lunare è chiaramente visibile. Lungo questa linea, un osservatore sulla Luna potrebbe vedrebbe il Sole che sorge sopra l’orizzonte.

L’ 8 settembre,  super Luna, ancora una volta quest’anno la Luna piena si troverà alla minima distanza dalla Terra.

9 settembre: Luna Piena (ore 03:40). La Luna Piena più vicina all’equinozio autunnale prende il nome di Harvest Moon, “luna del raccolto”. Il nome è derivato dalla tradizione dei nativi americani. Altri nomi sono Corn Moon, Luna del mais, e Barley Moon e Luna dell’orzo.

9 settembre: Alcune stelle cadenti di questa pioggia di meteore saranno visibile ogni sera da settembre a ottobre, ma il miglior spettacolo è previsto proprio in questo giorno. Se osserviamo attentamente il cielo in condizioni ottimali di trasparenza e di non inquinamento luminoso potremo aspettarci di osservare in un’ora 10-20 stelle cadenti, con un minimo di prima sera e un massimo al mattino. Per tutto settembre le regioni di cielo comprese tra le costellazioni dell’Auriga, Perseo, Ariete e Pesci offriranno il maggiore interesse per chi osserverà meteore, poiché qui si sovrappone l’attività di numerose correnti minori molto vicine tra loro.

23 settembre Equinozio d’autunno. Alle ore 02:24 del giorno 23 termina l’estate astronomica e si entra ufficialmente in autunno. Tecnicamente, il sole si trova in corrispondenza dell’equatore celeste nel punto della Bilancia (nodo discendente), e inizia la sua “discesa” nell’emisfero australe.

24 settembre: Luna Nuova.  Questo è il momento migliore del mese per osservare oggetti deboli come le galassie e ammassi stellari .

Settembre fornirà anche le ultime occasioni per osservare Marte e Saturno, sempre più bassi sull’orizzonte occidentale.
E poi ancora le comete C/2013 V5 Oukaimeden, che verrà sostituita dalla C/2012 K1 Panstarrs e la cometa C/2014 E2 Jacques che ha appena passato il perielio col Sole (27 Agosto) e la ritroveremo nel cielo mattutino poco sopra l’orizzonte Est, anch’essa come la Jacques ben visibile con un semplice binocolo.

– Approfondisci 

http://www.astronomiamo.it/

http://www.meteoportaleitalia.it/scienze/scienze/astronomia

Posted in Astronomia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.